Project Description

La cittadina sorge sui colli nella valle del fiume Crati, alla confluenza di quest’ultimo con il Busento, a 238 metri sul livello del mare. Si erge sul colle Pancrazio, uno dei punti più alti della città il Castello Normanno-Svevo, edificato su una motta artificiale di forma rettangolare. Camminando tra i vicoli della città vecchia incontriamo statue di antichi filosofi, a testimonianza del passato magno greco, palazzi e botteghe ottocenteschi lungo il Corso Bernardino Telesio, stretto tra due colonne di palazzi che si sorreggono l’un l’altro. A dividere il corso per dare un po’ di respiro alla salita è la piazza del Duomo, circolare e intervallata da scalinate. La cattedrale è riconosciuta come patrimonio di cultura di pace dall’UNESCO. Il corso è quasi terminato, ma se si alza lo sguardo, è possibile scorgere delle colonne doriche sulla destra, sede del Liceo Classico Bernardino Telesio. In Piazza XV Marzo troviamo la statua del filosofo, che osserva da una parte il teatro comunale Alfonso Rendano e dall’altra il Palazzo del Governo. Il percorso può concludersi con una passeggiata nella Villa Vecchia, costeggiata da alberi secolari

Posizione

Provincia di Cosenza


Tipo Location

Centri storici


Proprietà:

Pubblica


Coordinate GPS

39.296159, 16.253294


Difficoltà raggiungimento 10%

Galleria