La Fondazione Calabria Film Commission organizza, per le giornate di martedì 29 e mercoledì 30 novembre, un corso di orientamento per produttori, registi e operatori dell’audiovisivo. Il corso, primo di una serie di incontri di formazione che la Fondazione ha in programma di organizzare, è teso a fornire una preparazione generale, in particolare rivolta a produttori e registi del territorio, al fine di aiutare gli operatori locali a cogliere le opportunità offerte dal settore cinematografico che in ambito regionale saranno implementate dall’attività della Fondazione, a partire dal primo avviso pubblico in preparazione, che sarà pubblicato nei primi mesi del 2017 e che sarà finalizzato al sostegno di nuove produzioni cinematografiche intenzionate a realizzare i propri progetti in Calabria.

Il programma del corso, gratuito, che si terrà nelle giornate di martedì 29 novembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00 e mercoledì 30 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 prevede la trattazione delle seguenti sezioni:

Finanziamenti pubblici e privati

Finanziamenti regionali, nazionali, internazionali

Piano Finanziario

Co Produzione

Dalla stesura del primo budget al consuntivo finale

Le fasi di un film: sviluppo, produzione, distribuzione

I diritti ed i contratti con i fornitori

Perché/come scegliere un progetto

Chi sono le persone coinvolte nella realizzazione di un film

Panoramica sui corsi di formazione nazionale/europea

Come una piccola realtà decentrata riesce a produrre film

Il ruolo del produttore

Il corso si terrà presso la Cittadella Regionale, sita in località Germaneto (cz) e sarà tenuto dalla docente Nadia Trevisan. Le iscrizioni si possono effettuare scrivendo a info@calabriafilmcommission.it, fornendo le proprie generalità, qualifica professionale e recapito telefonico.

Nadia Trevisan è presidente e legale rappresentante di Nefertiti Film. Ha seguito la produzione di film di finzione, documentari di creazione, videoclip, cortometraggi e video istituzionali. Ha maturato molteplici rapporti con i fondi regionali e nazionali, come il fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia; con le film commission più importanti, come la BLS e la Friuli Venezia Giulia Film Commission; oltre che con distributori nazionali, internazionali e televisioni nazionali di grande spessore. Ha realizzato progetti internazionali in co-produzione che le hanno permesso di ampliare le sue conoscenze con i possibili fondi nazionali ed internazionali per le coproduzioni. Tutti i film prodotti da Nadia Trevisan hanno avuto una distribuzione sia cinematografica che televisiva. TIR, da lei prodotto, vince il Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film all’VIII edizione del Festival Internazionale del Cinema di Roma. Partecipa ad oltre 30 festival in tutto il mondo e viene acquistato da 5 Paesi. E’ stato pre acquistato da Rai Cinema e distribuito in campo internazionale da Fandango. L’ultimo progetto prodotto da Nadia Trevisan per Nefertiti Film è Genitori, un film documentario che affronta il tema della genitorialità e della disabilità. Il film è stato selezionato per partecipare, nell’agosto 2015, al 68° Festival del Film di Locarno nella sezione “Fuori Concorso”. Al festival è seguita una distribuzione a partire dalle sale italiane per proseguire con una distribuzione televisiva. Nel 2015 Nadia partecipa ad EAVE Producers Workshop con il progetto Menocchio, film in costume sulla libertà di pensiero, e nello stesso anno viene chiamata dall’Università Ca’ Foscari Challenge School di Venezia per tenere alcune lezioni al master in Film production & Location management. Nel 2016 prende parte al Producers Network di Cannes.